Del Barrio quintet

"Boulevard Roca 834"

 

 

Il nuovo spettacolo del gruppo Del Barrio mette al centro per la prima volta le composizioni originali del quintetto italo-argentino, dopo anni di lavoro e di ricerca con l’intento e la necessità di esprimere la propria personalità musicale. La fonte d’ispirazione è quella ricchissima del repertorio popolare dell’Argentina, in particolare del folklore del suo nordovest. Una musica che affonda le sue origini in secoli di storia ed è, in parte, ancora sconosciuta al di fuori dei suoi confini. Una riscoperta dunque, di sicuro alto valore culturale e storico, affidata alla creatività e alla sensibilità di tre musicisti, che da anni condividono palchi d’Italia e d’Europa. Il trio ha sviluppato, sia nel processo compositivo che nella dimensione del concerto dal vivo, un interplay raffinato e divertito, tessuto di dinamiche curate e improvvisazioni ispirate. “Boulevard Roca 834” è uno spettacolo ad alto impatto emotivo, in simbiosi tra suoni tradizionali, l’immancabile eco del tango ed elementi moderni di fusione in chiave world music.

Il polistrumentista Hilario Baggini dispone di un vero e proprio “arsenale” di strumenti tipici a corda (charango, ronroco, chitarra…) e a fiato (quena, sikus, flauto, moxenio…) mentre il suo immancabile compagno di viaggio Andrés Langer siede al pianoforte. Il fulcro ritmico è affidato al set “multietnico” e all’estro del batterista-percussionista Marco Zanotti. Il quintetto si completa con due strumentisti di spicco del panorama jazz italiano: Stefano Fariselli ai sassofoni e Carlo Maver al bandoneon.